La Rappresentazione sociale della malattia mentale

Uno sguardo al ruolo dei mass media

Autori

  • Martina Messina SiPGI - Postgraduate School of Integrated Gestalt Psychotherapy, Torre Annunziata, Italy
  • Teresa Capparelli SiPGI - Postgraduate School of Integrated Gestalt Psychotherapy, Torre Annunziata, Italy
  • Carmen Giannetti SiPGI - Postgraduate School of Integrated Gestalt Psychotherapy, Torre Annunziata, Italy
  • Sara Scia SiPGI - Postgraduate School of Integrated Gestalt Psychotherapy, Torre Annunziata, Italy
  • Claudia Langella SiPGI - Postgraduate School of Integrated Gestalt Psychotherapy, Torre Annunziata, Italy

DOI:

https://doi.org/10.32069/PJ.2021.2.142

Abstract

Questo lavoro analizza la letteratura esistente sul tema della rappresentazione sociale della malattia mentale, con una particolare attenzione all’impatto dei mass media. Obiettivo di questa review è  indagare come le informazioni diffuse dai Mass Media influenzino l'opinione pubblica nella costruzione degli stereotipi sociali e come orientino le rappresentazioni sociali collettive, nella fattispecie della rappresentazione della malattia mentale. L’articolo passa in rassegna gli studi di diversi autori, a partire dalla scelta della terminologia utilizzata dai mass media. L’analisi include, inoltre, un focus sui programmi televisivi e i contenuti rivolti ai bambini.

Parole chiave: Rappresentazione sociale, malattia mentale, mass media

Downloads

Pubblicato

02.03.2022

Come citare

Messina, M., Capparelli, T., Giannetti, C., Scia, S., & Langella, C. (2022). La Rappresentazione sociale della malattia mentale: Uno sguardo al ruolo dei mass media. Phenomena Journal - Giornale Internazionale Di Psicopatologia, Neuroscienze E Psicoterapia, 4(1), 19–28. https://doi.org/10.32069/PJ.2021.2.142

Puoi leggere altri articoli dello stesso autore/i