La valutazione psicologica: dal colloquio clinico alla stesura di un report diagnostico in chiave Gestaltica integrata

  • Lorena Vincenza Perrone
  • Milena Mazzara
  • Viviana Catania
Parole chiave: Autistici adulti; disabilità intellettiva negli adulti; inserimento sociale; Terapia della Gestalt

Abstract

We present a clear and defined intervention procedure of the work of the psychotherapist and other helpers, with autistic and intellectual disabilities in adulthood or at the end of the school path, with the aim of acquiring autonomy and facilitating social inclusion, reducing isolation, stigmatization and marginality experienced by these subjects and their families. In integrative practice, it is fundamental to keep in mind the cycle of contact, which is divided into macro-cycle, with reference to long-term and micro-cycle therapeutic intervention, with reference to individual therapy meetings. The macro cycle of contact, considering the levels of experience and the contact functions, allows to structure the therapeutic intervention and inclusion of the disabled person according to his needs, capabilities and potential, and provides for a moment of observation and collection data, the gradual introduction of learning activities to achieve specific objectives; finally, the evaluation and preparation for the evolution of the therapeutic path based on the needs of the subject and age, with reference to the objectives achieved and future ones. The synergistic cooperation of the psychotherapist and of various professional figures, indispensable for the intervention, will be crucial to accompany the subject and his family in the path of social insertion and in the acquisition of autonomy for daily life. This procedure will find maximum expression and validity if conducted in a small group, with the aim of facilitating the autistic and intellectual disability subject in the relationship and cooperation with peers.

Keywords: Autistic Adults; Social Inclusion; intellectual disability in adults; Gestalt Therapy

Abstract in italiano

Presentiamo una procedura d’intervento, chiara e definita del lavoro dello psicoterapeuta e di altri operatori delle relazioni d’aiuto, con i soggetti autistici e con disabilità intellettiva in età adulta o al termine del percorso scolastico, con lo scopo di acquisire autonomie e agevolare l’inclusione sociale, riducendo l’isolamento, la stigmatizzazione e la marginalità vissuta da questi soggetti e le loro famiglie. Nella pratica integrativa, fondamentale è tenere in mente il ciclo del contatto, il quale si articola in macro-ciclo, in riferimento all’intervento terapeutico a lungo termine e micro-ciclo, in riferimento ai singoli incontri di terapia. Il macro ciclo del contatto, considerando i livelli d’esperienza e le funzioni di contatto, permette di strutturare l’intervento terapeutico e di inclusione del disabile in funzione dei suoi bisogni, delle sue capacità e potenzialità, e prevede un momento di osservazione e raccolta dati, l’introduzione graduale di attività in apprendimento per raggiungere obiettivi precisi; infine, la  valutazione e preparazione all’evoluzione del percorso terapeutico in base ai bisogni del soggetto e all’età, in riferimento agli obiettivi raggiunti e a quelli futuri. La cooperazione sinergica dello psicoterapeuta e di diverse figure professionali, indispensabili per l’intervento, sarà cruciale per sostenere i familiari e accompagnare il soggetto nel percorso di inserimento sociale e nell’acquisizione delle autonomie per la vita quotidiana. Tale procedura troverà massima espressione e validità se condotta in piccolo gruppo, con lo scopo di agevolare il soggetto autistico e con disabilità intellettiva nella relazione e cooperazione con i pari.

Parole chiave: Autistici adulti; disabilità intellettiva negli adulti; inserimento sociale; Terapia della Gestalt

Riferimenti bibliografici

Polster, E., & Polster, M. (1986). Terapia della Gestalt integrata: Profili di teoria e pratica. Giuffrè.

Naranjo, C. (2009). Per una gestalt viva. Roma.

Ligotti, C., & Roccella, M. (2005). Autismo e disturbi generalizzati dello sviluppo. Metodi e strategie di intervento educativo-abilitativo.

Bishop-Fitzpatrick, L., Minshew, N. J., Mazefsky, C. A., & Eack, S. M. (2017). Perception of life as stressful, not biological response to stress, is associated with greater social disability in adults with autism spectrum disorder. Journal of autism and developmental disorders, 47(1), 1-16.

Micheli, E., & Zacchini, M. (2009). Verso l'autonomia: la metodologia TEACCH del lavoro indipendente al servizio degli operatori dell'handicap . Vannini.

Howlin, P., Goode, S., Hutton, J., & Rutter, M. (2004). Risultato per adulti per bambini con autismo. Diario di psicologia infantile e psichiatria , 45 (2), 212-229.

Barale, F. R. A. N. C. E. S. C. O., & Ucelli di Nemi, S. (2003). L’adulto con autismo: una introduzione. Νοος-Aggiornamenti in psichiatria, 9, 273-284.

Schopler, E. (2005). Autismo in famiglia. Manuale di sopravvivenza per genitori. Edizioni Erickson.

Ricci, C., Magaudda, C., Carradori, G., Bellifemine, D., & Romeo, A. (2014). Il manuale ABA-VB-Applied Behavior Analysis and Verbal Behavior: Fondamenti, tecniche e programmi di intervento. Edizioni Centro Studi Erickson.

Scarinci, A., & Lorenzini, R. (2014). Il cognitivismo clinico e la questione dell’integrazione. QUADERNI DI PSICOTERAPIA COGNITIVA.

Arduino, G., Avagnina, N., Gonella, E., Peirone, S., Terzuolo, C., Danna, E., & Destefanis, L. (2002). L’approccio TEACCH: esperienze ambulatoriali, domiciliari e scolastiche con un gruppo di bambini autistici. Difficoltà di Apprendimento, 8(1), 85-102.

Pavone, M. (Ed.). (2009). Famiglia e progetto di vita: crescere un figlio disabile dalla nascita alla vita adulta. Edizioni Erickson.

Hanau, C., & Cerati, D. M. (2003). Il nostro autismo quotidiano.: Storie di genitori e figli (Vol. 18). Edizioni Erickson..

Lobb, M. S. Psicoterapia della Gestalt. Ermeneutica e clinica.

Goodman, F. P. R. H. P. (1997). Teorie e Pratica della Terapia della Gestalt. Astrolabio, Roma.

Zinker, J. (2002). Processi creativi in Psicoterapia della Gestalt. F. Angeli.

Giusti, E. (1997). Psicoterapie: denominatori comuni. Epistemologia della clinica qualitativa.

Pubblicato
2020-09-29
Come citare
Perrone, L., Mazzara, M., & Catania, V. (2020). La valutazione psicologica: dal colloquio clinico alla stesura di un report diagnostico in chiave Gestaltica integrata. Phenomena Journal - Giornale Internazionale Di Psicopatologia, Neuroscienze E Psicoterapia, 2(2), 63 - 70. https://doi.org/10.32069/pj.2020.2.97
Sezione
Ipotesi e metodi di studio